PROGETTO BRUSTIA@SIMAC – 22-24 SETTEMBRE 2021

SIMAC Tanning Tech è l’evento di riferimento altamente qualificato per le tecnologie applicate, per il confronto fra operatori del settore, per l’esposizione e la promozione dell’innovazione nelle lavorazioni di manufatti in pelle e di calzature e della relativa produzione.

SIMAC, quale vetrina espositiva completa di macchine da taglio e da cucire, CAD-CAM, macchine per produzione forme e per riparatori, attira un numero crescente di anno in anno di addetti ai lavori internazionali, nel settore pelle e calzature.

Con la partecipazione al SIMAC, Brustia vuole perseguire la propria strategia di internazionalizzazione avviata e sempre più consolidata negli ultimi anni.

Consapevole dell’importanza di questa Fiera internazionale, Brustia parteciperà alla prossima edizione (22-24 Settembre pv presso Fiera Milano Rho – HALL 14/STAND D19-E20) per creare occasioni di incontro con imprenditori italiani ed esteri, avvio e conclusione di possibili accordi commerciali e pubblicizzare la propria produzione innovativa nei confronti di un largo pubblico proveniente solitamente da tutto il mondo.

L’obiettivo è l’esposizione ai clienti internazionale ed Italiani delle nuove soluzioni tecniche Industria 4.0 per calzaturifici e pelletterie con particolare riferimento al controllo qualità e tracciabilità produzione/magazzino; tutte le soluzioni proposte sono in linea con i principi di sostenibilità e risparmio energetico.

In questa maniera si vuole rafforzare il proprio brand non solo a livello internazionale, cogliendo nuove occasioni per valorizzare il proprio potenziale ed affermare il vantaggio competitivo di una produzione e di un continuo processo innovativo.

Il progetto è finanziato nell’ambito del PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE 2014-2020 – BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE DELLE PMI ALLE FIERE INTERNAZIONALI IN LOMBARDIA.

Informiamo la gentile clientela che visto il continuo peggioramento della emergenza COVID-19 ed alla luce delle ulteriori restrizioni intervenute col DPCM del 22.03.2020 Brustia-Alfameccanica ha deciso di osservare un periodo di CHIUSURA della sede dal 25.03.2020 al 01.05.2020 compresi.

Per eventuali necessità/urgenze si rimanda agli indirizzi mail:

SERVIZIO ASSISTENZA info@brustiaalfa.it

SERVIZIO AMMINISTRATIVO amministrazione@brustiaalfa.it

SERVIZIO COMMERCIALE commerciale@brustiaalfa.it

Ci scusiamo per il disagio fiduciosi della comprensione e collaborazione di tutti.

Simac Tanning Tech è l’appuntamento internazionale con la più qualificata offerta di macchinari e tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria, che si svolge a Milano, in concomitanza con Lineapelle.

La manifestazione, riservata agli operatori di settore, si svolgerà dal 19 al 21 febbraio 2020 presso Fiera Milano Rho.

Vi aspettiamo al Padiglione 14 – Stand G30 H29. La mappa per raggiungerci è scaricabile a questo link.

È possibile ottenere il biglietto gratuito sul sito https://ticket.assomac.it/index.php?lang=it utilizzando la scheda accredito online. 

Riceverete una mail con il biglietto da presentare all’ingresso.

L’impresa vigevanese Brustia Alfameccanica Srl, leader nel settore meccanico calzaturiero, è una delle dieci imprese italiane, su 203 nazionali e 68 lombarde, ad aver ricevuto una menzione speciale al Premio Top of the PID.

Essa è un’iniziativa promossa da Punti Impresa Digitale realizzati dalle Camere di commercio che premia le imprese, o i gruppi di imprese italiane, che grazie ai servizi erogati da Punti Impresa Digitale hanno realizzato, o stanno realizzando, un progetto di innovazione in chiave Impresa 4.0 finalizzato al miglioramento delle proprie performance in uno dei seguenti ambiti: Circular economy  (sostenibilità, energia sostenibile, economia circolare, ecc.);  Manifattura Intelligente e Avanzata (macchinari interconnessi, stampa 3D, fabbricazione digitale, ecc.);  Sociale (salute, biotecnologie, cultura, servizi e prodotti a sostegno dello sviluppo di smart cities, ecc.);  Servizi, Commercio, Distribuzione e Turismo (soluzioni digitali avanzate per il marketing e/o customer care, logistica, ecc.);  Nuovi modelli di business 4.0 (ri-progettazione dei processi organizzativi dell’impresa). 

Il riconoscimento è stato consegnato da Unioncamere nel corso del convegno “Impresa 4.0: tra innovazione e sostenibilità” che si è svolto il 18 ottobre 2019 a Roma nell’ambito di  Maker Faire, il più grande evento europeo sull’innovazione.

Brustia Alfameccanica Srl ha ricevuto una menzione speciale per additive manufactoring nelle filiere del Made in Italy. L’impresa ha introdotto procedure di archiviazione digitali attraverso l’utilizzo delle stampanti 3D che consentono di lavorare meglio, ridurre gli errori, migliorare il modello produttivo e digitalizzare processi manuali per abbattere il time to market. L’intenzione è quella di assumere al posto di chi va in pensione personale giovane, con una mente più orientata all’utilizzo di strumenti tecnologicamente avanzati. Con questo progetto si vuole garantire l’innovazione dell’artigianalità nel settore meccano-calzaturiero.

Nell’impresa questo è stato possibile grazie alle risorse della ricerca e sviluppo interna.

Brustia Alfameccanica Srl annuncia che è online la nuova sezione e-commerce “Shop” sul sito https://brustiaalfa.it/!

In qualsiasi momento potrete inoltrarci richiesta di un’offerta relativa alle parti di ricambio presenti sulla pagina.

Mediante codice di riferimento oppure immagine potrete facilmente identificare la parte di Vs interesse.

Compilando il form con i Vostri riferimenti aziendali e la matricola della macchina per cui necessitate il ricambio, potrete immediatamente inoltrarci i dati per preparare un’offerta a Voi dedicata.

Buon lavoro!

Simac Tanning Tech, la fiera internazionale di macchine e tecnologie per le industrie calzaturiera-pellettiera-conciaria, si è svolta  in concomitanza con Lineapelle dal 20 al 22 febbraio 2019 presso Fiera Milano Rho. E’ promossa e sostenuta da ASSOMAC, l’associazione nazionale costruttori italiani di macchine per calzature, pelletterie e concerie, un settore industriale leader a livello mondiale.

Simac 2019


Simac Tanning Tech è una vetrina mondiale imperdibile per questi settori produttivi e copre circa 19.000 metri quadrati netti con 322 espositori da 24 paesi tra cui vi sono i più importanti player internazionali del comparto.

Simac e Lineapelle (edizione primaverile) sono le più importanti fiere mondiali della pelle e di tutto il settore delle forniture di tecnologia, materiali, componenti ed accessori per la fashion e luxury globale.

Le due manifestazioni consentono ai produttori di calzature e articoli in pelle di tutto il mondo di vedere le soluzioni più avanzate sotto l’aspetto tecnologico e stilistico, per tutte le loro necessità produttive.

Le novità al Simac 2019

Simac Tanning Tech punta molto all’offerta di tecnologie innovative con attenzione al miglioramento dell’efficienza. In particolare nei processi produttivi la riduzione dell’impatto ambientale e’ un tema importante in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Sono stati presentati sistemi innovativi capaci di rispondere a qualsiasi esigenza della produzione secondo  criteri di eco-sostenibilità e risparmio energetico. L’obbiettivo è quello di offrire tecnologie performanti, sicure e compatibili con l’ambiente  in un quadro di sostenibilità dei processi produttivi.

Su questa spinta ASSOMAC  ha dato vita al progetto “Supplier of SustainableTechnologies”. La Targa Verde è il primo elemento concreto, volontario e certificato da un ente terzo per attestare l’impatto in termini di CFP (carbon footprint) delle macchine prodotte dalle aziende associate.

Al Simac Tanning Tech oltre alle migliori tecnologie tradizionali si sono viste anche nuove tipologie di macchinari; 

  • la stampa digitale su pelle
  • la stampa 3d
  • l’integrazione ad Industria 4.0 per macchine sempre più interconnesse e “smart”.

Brustia-Alfameccanica al Simac 2019

Una delle aziende che si sono distinte in questa edizione di Simac Tanning Tech è Brustia-Alfameccanica Srl. Fondata nel 1958 a Vigevano, è  azienda leader nel settore meccanico calzaturiero specializzata nella produzione di inchiodatacchi e fissatacchi, garbasperoni e formapunte. La produzione è destinata sia al mercato nazionale che all’esportazione in tutto il mondo. Dove si producono scarpe nelle diverse parti del Mondo il marchio Brustia-Alfameccanica è presente ed e’ sinonimo di garanzia di qualità, versatilità, affidabilità, durata, servizio, assistenza, consulenza tecnica, Made in Italy.

Brustia-Alfameccanica continua a evolvere la propria offerta puntando decisamente sull’innovazione e sul futuro. I concetti legati a Industria 4.0 sono ormai entrati a pieno titolo in azienda, tanto che tutte le macchine proposte oggi al mercato sono in linea con i requisiti di innovazione della normativa.  

L’azienda di Vigevano dedica un particolare occhio di riguardo anche all’automazione, puntando in particolare sulla tecnologia RFID, sempre più utilizzata nelle fabbriche dei clienti. Grazie a questo tipo di identificazione a radiofrequenza l’operatore non deve più perdere tempo a programmare le macchine per i diversi tipi di calzature in lavorazione, ma ogni macchina riconosce da sé il modello e imposta di conseguenza i settaggi necessari. L’RFID, inoltre, facilita anche il controllo qualità e consente una miglior tracciabilità della produzione.

“Un’esigenza sempre più pressante – sottolineano in Brustia – non solo per conseguire un’innovazione tecnologica fine a se stessa, ma perché sempre più calzaturifici devono evadere ordini di piccole quantità o una produzione sempre più frammentata e diversificata”.

Ultimo punto nodale su cui si concentra la filosofia aziendale di Brustia-Alfameccanica è il tema green/sostenibilità: “Tutte le nostre macchine sono dotate di TARGA VERDE,  quindi con consumi certificati e realizzate con particolare cura per il risparmio energetico così che l’impatto ambientale delle nostre tecnologie risulti totalmente trasparente”. 

Scanner a raggi X MM70 @ Simac 2019

Una delle più rilevanti novità tecnologiche di questa edizione di Simac Tanning Tech sono stati i macchinari MM700 e MM1600. Essi rappresentano un sistema di ispezione NON distruttivo basato su scanner a raggi X, specifico per il settore calzaturiero e pellettiero. Più in dettaglio sono in grado di valutare:

  • la conformità del prodotto agli standard qualitativi dell’azienda
  • individuare corpi estranei, anomalie o difetti presenti in esso

Questi impianti di controllo agiscono sia nella fase di produzione che alla fine della stessa a prodotto finito.

MM700 e MM 1600 utilizzano le tecnologie sia RFID che BARcode/QRcode e, per le loro caratteristiche, rientrano nel bando ministeriale dell’Industria 4.0; attraverso un’interconnesione di rete con la parte amministrativa, è possibile trasformarlo un dispositivo IoT di ultima generazione.

Targa verde MM700

Brustia-Alfameccanica è tra le promotrici a livello nazionale assieme ad ASSOMAC della Targa Verde; che ha lo scopo di identificare e rendere comprensibili le performance energetiche e  ambientali del macchinario calzaturiero. Questo permette di promuovere soluzioni tecnologiche di basso impatto ambientale e alta sostenibilità.

Le sempre più esigenti richieste del settore moda scarpa, con tacchi esasperati per forme e altezze, richiedono capacità di penetrazione del chiodo/vite sempre più alte, legate alla precisione e modulabilità del sistema inchiodatura, dovute a sottopiedi e tacchi di materiali più compatti, rigidi e resistenti rispetto al passato.

L’esperienza di 60 anni in macchine del settore inchiodatacchi e fissatacchi, ha portato Brustia Alfameccanica s.r.l. ad una macchina con sistema di inchiodatura oleodinamico che consente grande velocità e soprattutto grande potenza per i materiale piu’ rigidi ma al tempo stesso estrema precisione nel processo di inchiodatura tacco. Da qui la nascita della nuova inchioda tacchi PTO (sequenziale) e PTO NA( inchiodatura diretta) con centralina oleodinamica. La serie 4000 è inoltre dotata di una nuova elettronica con TOUCH SCREEN di ultima tecnologia più affidabile e versatile rispetto al passato con sequenza di inchiodatura completamente programmabile, cicli macchina selezionabili dall’operatore e autodiagnostica delle varie funzioni. Nell’ottica di INDUSTRIA 4.0 e di IPERAMMORTAMENTO la macchina e’ controllabile da remoto e puo’ scambiare dati con altre macchine o con altre funzioni aziendali.

Cari clienti, amici e collaboratori, ringraziandoVi per la visita allo stand di Brustia-Alfameccanica durante la fiera Simac 2018 pubblichiamo qualche foto ricevuta da Assomac (www.assomac.it) e cogliamo l’occasione per invitarvi allaprossima edizione della fiera italiana di riferimento per i macchinari riguardanti la produzione della calzatura, il Simac 2019, che si svolgerà nei giorni 19-21 Febbraio 2019 (www.simactanningtech.it)

È molto importante attestare i parametri di consumo dei propri macchinari, come ad esempio la targa verde per una azienda. Questo perché le tematiche della sostenibilità ambientale ed al rispetto energetico sono diventate ormai un obbligo.
Da qui nasce, in collaborazione con Assomac (www.assomac.it) e Rina (www.rina.org/it), la Targa Verde. Essa è certificazione dei valori di emissione e consumo da parte del macchinario ALFA 684CF2HP che presto verrà esteso a tutti i macchinari del settore calzaturiero prodotti da Brustia-Alfameccanica s.r.l.

Che cos’è la targa verde?

La targa verde è un documento che ha la finalità di identificare e rendere facilmente comprensibili le performance energetiche e ambientali del macchinario calzaturiero. In particolare essa fa riferimento ad un processo scelto dal costruttore come parametro di confronto.
I costruttori italiani, in mancanza di standard riconosciuti a livello internazionale per la classificazione delle prestazioni energetiche e/o ambientali delle macchine calzaturiere, si fanno promotori insieme ad Assomac di uno strumento che ha lo scopo di mostrare alcuni dati di prestazione dei macchinari prodotti. La consapevolezza dell’eccellenza tecnologica raggiunta, anche in materia di sostenibilità, è infatti un elemento di forza del settore meccano-calzaturiero italiano, in prima linea con soluzioni tecnologiche di basso impatto ambientale ed alta sostenibilità.

Un parametro scelto per dare un valore all’efficienza ecologica del macchinario oggetto del labelling è il CFP. Esso indica la quantità di emissioni equivalenti di anidride carbonica  prodotte durante il funzionamento del macchinario.

BRUSTIA TARGA VERDE

La produzione di calzature in India e’ sempre più rivolta all’alta qualità richiesta dai mercati internazionali oltre che dal mercato interno. Quindi all’utilizzo di ottime materie prime e accuratezza nella produzione si affianca il controllo di qualità
finale che garantisce alla clientela un prodotto certificato.

Siamo presenti alla fiera IILF in Chennai,  India International Leather Fair 2018 dal 31/01 al 02/02 www.indiatradefair.com